skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

TICCHIOLATURA DELLA ROSA: COME PREVENIRE E RISOLVERE IL PROBLEMA

04 Jul 2017

13507

2
ticchiolatura della rosa


La Ticchiolatura della Rosa è una malattia fungina che colpisce molto frequentemente queste splendide piante. Si riconosce per le tipiche macchie scure nerastre rotondeggianti sulle foglie, che tendono ad allargarsi con il procedere dell’infezione, fino a sovrapporsi. Ai bordi delle macchie, le foglie iniziano a decolorarsi fino a tendere al giallo. Se non curata, la malattia porta alla completa defoliazione e disseccamento della pianta.

Il fungo può colpire anche altre parti della pianta, come i giovani fusti.

La Ticchiolatura colpisce anche altre piante, in particolare quelle da frutto, come il Melo e il Pero.

TICCHIOLATURA DELLA ROSA: COME PREVENIRE…

La Ticchiolatura della Rosa è provocata dal fungo Diplocarpon rosae che si sviluppa in presenza di molta umidità e temperature elevate, oltre i 25°C. Per esempio in estate e in presenza di giornate molto piovose. In inverno il fungo sverna sulle foglie cadute al suolo o sui rami infetti, pronto a tornare in azione appena le condizioni di umidità e temperatura torneranno favorevoli.

Per prevenire il problema, dobbiamo quindi togliere tutto il materiale infetto e bruciarlo. Inoltre è bene prediligere zone ventilate per la coltivazione delle Rose e diradare la densità di piantagione per evitare un’eccessiva umidità sulle foglie. In caso di alta densità, anche una potatura di diradamento aiuta una migliore circolazione dell’aria.

…E COME CURARE

In caso di infestazione dobbiamo anzitutto togliere tutte le parti danneggiate, sia sulla pianta sia le foglie cadute, ed eliminarle. Quindi possiamo utilizzare un fungicida sistemico per piante ornamentali, ripetendo se necessario il trattamento ogni 15 giorni.

Il fungicida sistemico può essere utilizzato anche in via preventiva, in presenza delle condizioni di umidità e temperatura ideali per lo sviluppo del fungo.

ARTICOLI CORRELATI

COME COLTIVARE LE ROSE IN VASO E FAR FIORIRE IL TUO BALCONE / Casa e Terrazzo

14 Feb 2018

2644

1

BUON SAN VALENTINO CON LE ROSE ANTICHE / Giardino e Prato

14 Feb 2016

3152

0

ticchiolatura della rosa

TICCHIOLATURA DELLA ROSA / Casa e Terrazzo

La Ticchiolatura della Rosa è una malattia fungina che colpisce ...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 6 commenti
  1. Ho acquistato nel mese di dicembre 8 meravigliose rose, che in attesa di essere messe a dimora, ho trasferito in grossi vasi. Hanno avuto una meravigliosa fioritura, ma adesso è partita una terribile ticchiolatura prima da una e adesso anche su altre due.
    Ho comprato all’Orticola un flacone di Biorame 18 concime CE (18% rame, 20% zolfo) che ho dato la settimana scorsa (40 gr in 10 litri). Continuo e ogni quanto?
    Grazie Maria Luisa

    1. Buongiorno, purtroppo il prodotto che sta usando non ha alcun effetto sulla ticchiolatura delle rose. L’unico principio attivo che può risolvere il problema della ticchiolatura è il tetraconazolo: le consigliamo di utilizzare il fungicida Vithal Emerald 125, che contiene tetraconazolo. Buon verde!

  2. Buongiorno sul mio terrazzo dimorano parecchie rose. Alcune colpite dalla ticchiolatura altre no. Nell’uso del Vithal Emerald 125 oltre che spruzzato sulle foglie e fusti è consigliabile anche per l’innaffiatura?
    grazie

  3. Buongiorno. Nel mio giardino avevo rose meravigliose, di circa 3 anni. Verso luglio-agosto ho iniziato a notare la formazione di macchie scure e l’ingiallimento di alcune foglie. La malattia si é propagata a tutte le piante. Alcune, ormai, non hanno più foglie. Cosa posso fare?

    1. Buongiorno, da come la descrive sembrerebbe proprio ticchiolatura. Per evitare che il fungo si propaghi, le consigliamo fare in questo periodo (ottobre) due trattamenti a distanza di 7 giorni con il fungicida Vithal Emerald 125. Cliccando sul prodotto troverà le istruzioni per l’uso e le indicazioni di sicurezza. Per ridurre il rischio che ritorni il prossimo anno, le consigliamo di ripetere altri due trattamenti preventivi in primavera sempre con lo stesso prodotto.
      Potrebbe esserle utile anche leggere questo servizio dedicato ai trattamenti autunnali per prevenire le malattie fungine: nel servizio parliamo di piante da frutto ma vale anche per le piante ornamentali con foglia caduca come le Rose.
      Buon verde!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin