skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

MENTA: IMPOSSIBILE NON AVERLA!

12 Jun 2015

3274

0
menta


Se non avete una vaso dedicato alla Menta sul terrazzo, non sapete cosa vi perdete! Se ben irrigata, cresce e si moltiplica con grande vigore per tutta la bella stagione e se la potate riscrescerà presto ancora più bella di prima. E in inverno è sufficiente proteggerla solo dei freddi più intensi e sarà pronta per ricrescere l’anno successivo. Praticamente indistruttibile!

mentaLa Menta è una pianta aromatica perenne molto diffusa nelle zone dal clima mediterraneo ed caratterizzata da un inconfondibile profumo fresco e penetrante. Il particolare sapore e l’aroma intenso che emana, fanno di questa pianta erbacea una delle più amate e coltivate a tutte le latitudini. Le sue foglie, largamente utilizzate in cucina, vengono impiegate nella preparazione di bevande rinfrescanti, per condire insalate estive o all’interno di alcuni dolci.

La Menta è disponibile in moltissime varietà, come per esempio la nota Menta Romana (Menta spicata), la Menta bergamotto (Menta citrata), la Menta piperita e la profumatissima Menta requienii, alta solo pochi centimetri. I fiorellini, raccolti in spighe bianche o rosa, sbocciano in estate e rendono la Menta una bellissima pianta ornamentale, adatta sia alla coltivazione in vaso, sia all’aperto come bordura o in giardini rocciosi.

MENTA: COME COLTIVARLA

È una pianta rustica e vigorosa, che non richiede particolari attenzioni e resiste a temperature fino a -15°C. Cresce bene lontano dai raggi diretti del sole, in luoghi freschi a mezz’ombra o all’ombra e tende a espandersi in maniera rapida, quasi infestante.

La Menta non ama i terreni argillosi e cresce bene in substrati ricchi di humus e ben drenati. Se si coltiva la Menta in vaso, invece, va bene un terriccio specifico  per orto autorizzato in agricoltura biologica.

L’apporto idrico deve essere abbondante, soprattutto in estate quando il clima è secco e il terreno tende ad asciugarsi più rapidamente. In autunno e in inverno invece, quando la menta perde le foglie, le irrigazioni devono essere sporadiche o sospese del tutto.

Dalla primavera fino all’autunno, si può concimare la Menta con un prodotto per piante aromatiche, da sciogliere nell’acqua di irrigazione ogni 15 giorni. I concimi ricchi di Azoto, aiutano la Menta a produrre una maggiore quantità di olio essenziale, rendendola più profumata. Al fine di preservare il tipico odore delle foglie, è molto importante non innaffiare mai direttamente la menta sulla chioma ma solo vicino al terreno.

 

ARTICOLI CORRELATI

COLTIVARE LA SALVIA CON SUCCESSO / Orto e Frutteto

28 Dec 2014

8968

2

ALLORO: LA SAGGEZZA ENTRA IN CUCINA / Bio

24 Mar 2015

2312

0

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin