skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

LOTTA ALLA PIRALIDE DEL BOSSO

02 Jun 2015

7455

2
piralide del bosso


La Piralide del Bosso è un nemico “moderno” e ha fatto la sua comparsa in Italia nel luglio 2011: arrivata dall’Asia nel 2008, ha colpito prima la Germania per poi espandersi in tutta Europa. Questo lepidottero appartenente alla famiglia dei Piralidi, risulta dannoso per molte piante ma soprattutto per il Bosso, una pianta a lenta crescita molto diffusa in Italia, poichè storicamente, ma anche ora, viene utilizzato per la realizzazione di siepi e giardini all’italiana.

PIRALIDE: CHI E’

Gli adulti di Piralide sono farfalle di medie dimensioni (apertura alare 4 cm circa). Le ali sono di colore bianco con macchie marrone, in qualche caso sono marroni con macchie bianche.

Si riproduce 2/3 volte all’anno, svernando come larva in un bozzolo. Le femmine depongono le uova nella pagina inferiore delle foglie a gruppi di 10-20 uova.

Lo stadio dannoso per le piante di Bosso è quello larvale che, a sviluppo completo, raggiunge i 4 cm. La larva, di colore verde con capo nero, presenta delle inconfondibili striature nere e bianche disposte lungo tutto il corpo. E’ molto vorace e riesce a defoliare in poco tempo la pianta erodendo in maniera diversa le foglie a seconda dello stadio di accrescimento.

Le foglie rosicchiate possono essere accompagnate da fili simili a seta, quasi a costituire una ragnatela.

COME SI CONTIENE IL PROBLEMA

Di fronte a una invasione di Piralidi importante, l’unica alternativa alla morte della piante è un intervento con un insetticida specifico contro la Piralide del Bosso.

Seguendo le dosi del produttore, miscelate l’insetticida con acqua (di solito si tratta di dosaggi minimi, 5 ml per 10 litri d’acqua) e trattate la vegetazione colpita dalla Piralide.

Eseguite il trattamento nelle ore più fresche della giornata alla comparsa delle prime larve a partire da giugno, per poi ripetere l’intervento mensilmente fino a settembre compreso. Per aiutare la pianta debilitata e stimolare la riemissione di foglie è consigliabile eseguire una concimazione del terreno con un fertilizzante granulare per arbusti.

ARTICOLI CORRELATI

COME COLTIVARE IL BOSSO / Giardino e Prato

21 Aug 2015

8827

2

COME AFFRONTARE LA CECIDOMIA DEL BOSSO / Giardino e Prato

20 Jan 2017

5252

1

PIRALIDE DEL BOSSO RIMEDI

PIRALIDE DEL BOSSO / Giardino e Prato

La Piralide del Bosso è un nemico “moderno” e ha fat...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin