skip to Main Content

NATUREN CONCIME GRANULARE UNIVERSALE /

Fuori di news

< Torna alla ricerca

ELIMINARE IL MAL BIANCO SULLE PIANTE ORNAMENTALI

27 Sep 2016

2791

1
il-mal-bianco-sulle-piante-ornamentali


Il Mal bianco è una malattia fungina che colpisce moltissime varietà di piante ornamentali, causata da diverse famiglie di funghi, appartenenti al genere Oidium. Infatti il Mal Bianco viene anche chiamato Oidio. Molto diffuso, causa delle chiazze bianche simili a ragnatele polverose sopra foglie, fiori e frutti delle piante. In uno stadio più avanzato della malattia, il tessuto della pianta si necrotizza, seccandosi, causando così l’indebolimento della pianta e l’avvizzimento della fioritura. Oltre a rovinarne l’aspetto, il Mal bianco può diventare la causa di altre infezioni e portare la pianta a una morte prematura.

Questa malattia fungina, colpisce soprattutto durante la primavera fino al termine dell’estate, propagandosi velocemente in condizioni di umidità e con temperature superiori ai 20° C. In inverno, la malattia entra invece in uno stato di letargo, aspettando la primavera all’interno delle parti secche della pianta.

Tra le piante ornamentali più colpite dal Mal bianco troviamo la Rosa, l’Ortensia, l’Evonimo, la Begonia, il Biancospino e il Lillà.

il-mal-bianco-sulle-piante-ornamentali

MAL BIANCO SULLE PIANTE ORNAMENTALI: COME INTERVENIRE

Data la facilità con cui questa malattia si propaga, il modo migliore per combatterla è adottare delle strategie di prevenzione. Un buon consiglio può essere quello di annaffiare le piante cercando di bagnare il meno possibile i rami e le foglie ed evitare dannosi ristagni d’acqua in vaso o nel terreno.

Si consiglia inoltre, durante la stagione invernale, di effettuare un trattamento con prodotti a base di zolfo (autorizzato in agricoltura biologica) con cui coprire per intero la pianta, al fine di scongiurare possibili infestazioni fungine.

Quando i segni della malattia sono evidenti, si deve invece intervenire tempestivamente con prodotti antifungini, effettuando diversi cicli di trattamenti fino a che i segni del Mal bianco non saranno scomparsi del tutto. Per evitare il ritorno della malattia o il contagio di altre piante, ricordatevi di eliminare sempre le parti secche e marce della pianta come fiori e foglie.

ARTICOLI CORRELATI

LA BEGONIA: PER CHI AMA I FIORI / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

17 Feb 2015

3746

1

ORTENSIA: COME COLTIVARLA / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

28 Dec 2014

3544

1

IL MAL BIANCO DELLE ORNAMENTALI / Casa e Terrazzo

Il Mal bianco è una malattia fungina che colpisce moltissime var...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Youtube