skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Il giardinaggio fa bene: a te e all'ambiente!

02 Jun 2020

219

0
giardinaggio fa bene


Il giardinaggio fa bene alla salute e tutti lo sappiamo: l’attività fisica connessa alla coltivazione mantiene in forma il corpo, specialmente se si è sedentari e non sportivi. Ma il giardinaggio fa bene anche allo spirito e all’ambiente che ci circonda. Da un certo punto di vista, chi cura il proprio giardino e pianta alberi fa un’opera di bene anche per i vicini, il quartiere, la città.

IL GIARDINAGGIO FA BENE ANCHE IN TEMPI DI LOCKDOWN

L’emergenza sanitaria generata della pandemia ha prodotto in molti di noi un senso di stress e di stanchezza. Pur non esistendo bacchette magiche, molti si stanno dedicando alla cura del verde con risultati positivi.

Non deve stupire: molti studi scientifici hanno confermato che chi vive a stretto contatto con il verde e la natura ha il 30% di probabilità in meno di soffrire di depressione (Centre for Food Policy dell’Università di Londra).

PIÙ VERDE PER COMBATTERE LE ISOLE DI CALORE

Gli alberi e i prati sono uno strumento importantissimo per combattere le pericolose isole di calore, cioè le aree urbane cementificate dove il calore si moltiplica anziché disperdersi. È scientificamente dimostrato che la presenza di molti parchi, con alberi e prati, sia la soluzione più efficace e più economica per abbattere le temperature.

Oltre a ombreggiare, gli alberi, grazie al processo di evapotraspirazione, disperdono umidità nell’aria contribuendo al raffreddamento dell’ambiente. Studi scientifici ci dicono che la presenza di alberi e prati può diminuire le temperature dai 2 ai 9°C, in base alla grandezza del parco.

Senza dimenticare che gli alberi sono anche in grado di assorbire alcune sostanze inquinanti nocive come ossido e biossido di azoto e biossido di zolfo, rilasciando al contempo ossigeno nell’ambiente: funzionano come un purificatore d’aria naturale.

LE PIANTE DELL’ESTATE PER IL NOSTRO BENESSERE

Il giardinaggio naturalmente fa bene anche per i “frutti” che produce. Possiamo coltivare un orto o un frutteto per portare in tavola verdure e frutti coltivati biologicamente e a km zero. Ma ci sono anche piante che hanno capacità depurative e antistress, che possiamo coltivare per il nostro benessere.

Tra le piante estive che ci regalano benessere ci sono i Girasoli. I suoi semi sono utili contro il colesterolo cattivo grazie agli acidi grassi in essi contenuti: contrastano la formazione delle placche arteriosclerotiche che ostruiscono i vasi sanguigni, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Un’altra pianta utile è la Malva. La Malva sylvestris è ricca di una sostanza gelatinosa con proprietà idratanti, usata per i suoi benefici effetti lenitivi.

Sempre a proposito di infusi, possiamo usare insieme i fiori di Camomilla e di Finocchio. La Camomilla ha un effetto rilassante, mentre i fiori del Finocchio sono tradizionalmente usati per migliorare la digestione. È quindi un ottimo infuso per il dopo-cena.

Anche i fiori della Lavanda hanno proprietà benefiche. la tisana alla Lavanda è un rimedio naturale contro l’insonnia. Senza contare che la Lavanda è anche commestibile: fiori e foglie si possono utilizzare per profumare ricette dolci (biscotti e torte) e salate (fruttate, risotti, ecc.).

ARTICOLI CORRELATI

LE PIANTE FILTRANO L’ARIA DAGLI INQUINANTI INDOOR / Casa e Terrazzo

11 Nov 2016

2508

1

Fare giardinaggio allunga la vita: cosa dice la scienza / Bio

01 Jun 2018

1392

2

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin