Bio

Estratto di Ortica sulle piante: come e perché usarlo

L’Ortica è da sempre utilizzata in agricoltura, sia come corroborante per le piante, ma soprattutto per allontanare alcuni parassiti nocivi come gli Afidi e gli Acari. Ancora oggi è consentito in agricoltura biologica. Una volta si raccoglievano le Ortiche da cui si otteneva un macerato da spruzzare sulle piante: oggi la tecnologia ha fatto passi in avanti e possiamo acquistare direttamente l’estratto di Ortica, ottenuto dalla fermentazione delle foglie nell’acqua e con una presenza di acido formico e salicilico stabile e costante.

ESTRATTO DI ORTICA SULLE PIANTE: NATURALE AL 100%

L’estratto di Ortica è naturale al 100%, è stabile e quasi inodore. Come abbiamo detto svolge contemporaneamente due funzioni.

Anzitutto fornisce nutrimento alle piante e le proprietà benefiche dei succhi cellulari dell’Ortica sono facilmente assimilabili per le piante. È particolarmente indicato per aiutare le piante a superare i periodi di maggior consumo energetico dovuti a stress biotici e abiotici, a completamento dei cicli di concimazione organo-minerali.

Inoltre ostacola lo sviluppo di molti insetti parassiti, come Afidi, Altiche, Tignole, Carpocapsa e Acari ed è efficace contro alcune malattie fungine come Alternaria e Monoliosi.

COME SI USA

È adatto per tutte le colture, sia orticole sia ornamentali. Nel caso di piante destinate all’alimentazione rispettate il tempo di carenza di 7 giorni. Pur essendo un prodotto naturale, è bene attendere una settimana dopo il trattamento prima di consumare i frutti.

È sufficiente agitare il prodotto prima dell’uso e diluire la dose indicata in etichetta in normale acqua. Utilizzando una pompa, irrorate la soluzione sulle piante che desiderate proteggere. Leggere sempre con attenzione le istruzioni per l’uso e attenersi a esse.

POTREBBE INTERESSARTI

Vedi commenti

  • Curti (Ce) 7/03/2021

    buona sera,
    sarei grato se mi fosse inviato una guida sulla coltivazione di Ortica e Luppolo
    con sistema Idroponico.
    In attesa di una sua risposta, anticipa Distinti Saluti, Antonio Passaro.

Condividi

Articoli recenti

Come coltivare la Salicornia

Se abbiamo un giardino al mare possiamo coltivare facilmente la Salicornia detta anche Asparago di…

22 Luglio 2022

Come coltivare il Rhodanthemum hosmariense in vaso: la Margherita marocchina

Coltivare il Rhodanthemum hosmariense in vaso sul terrazzo significa avere una lunghissima fioritura dalla primavera…

22 Luglio 2022

10 piante per un giardino al mare

Scegliere le piante per un giardino al mare richiede una certa attenzione poiché non tutte…

22 Luglio 2022

Come coltivare la Bardana maggiore – Arctium lappa

Possiamo coltivare la Bardana maggiore sia per motivi ornamentali sia per utilizzare le sue foglie…

22 Luglio 2022

Come coltivare la Xanthosoma

Se state cercando una pianta d’appartamento con foglie dall’effetto “wow” vi suggeriamo di coltivare la…

22 Luglio 2022

Come coltivare le Bletille: le Orchidee che vivono nella terra e all’esterno

Possiamo coltivare le Bletille se amiamo i fiori delle Orchidee ma desideriamo una pianta più…

22 Luglio 2022