Casa e Terrazzo

COME ELIMINARE LA COCCINIGLIA DALLE ORCHIDEE

Eliminare la Cocciniglia dalle Orchidee è importante poichè questo parassita può portare alla morte della pianta. Il termine Orchidee è generico e in realtà si riferisce a molte specie, di cui esistono migliaia di ibridi, come la Phalaenopsis (la più diffusa), il Cymbidium, il Dendrobrium, la Cattleya o l’Oncidium.

ELIMINARE LA COCCINIGLIA DALLE ORCHIDEE: 7 CONSIGLI PER LA PREVENZIONE

Nella maggior parte dei casi la presenza di malattie sulle Orchidee è legata a una cattiva cura. Possiamo sintetizzare 7 regole fondamentali:

  1. non provocare ferite alla pianta
  2. evitare che la parte aerea della pianta rimanga bagnata a lungo
  3. non inumidire la pianta nelle ore più calde
  4. utilizzare umidificatori ambientali se necessario
  5. favorire una buona ventilazione
  6. eliminare prontamente tutte le parti del substrato, frammenti di corteccia o altro, che risultino ammuffite o marcite
  7. le malattie possono passare da una pianta all’altra anche attraverso gli attrezzi che usiamo. Sterilizzare sempre le forbici prima di usarle su una pianta.

La Cocciniglia è un insetto fitofago di vari colori, nel caso delle Orchidee è di solito bianco o grigio. Si ricopre di uno scudetto ceroso, che in alcuni esemplari sembra un fiocco. Si insedia lungo le nervature o sui rami, dove punge la pianta per succhiare la linfa. Normalmente attaccano foglie ma non disdegnano anche gli steli.

Possiamo facilmente individuarli per la presenza sulle foglie di corpuscoli bruni o bianchi, facilmente asportabili con il passaggio dell’unghia. Sono molto temuti, perchè non è semplice eliminarli in modo definitivo e spesso ricompaiono dopo un po’.

Possiamo risolvere il problema intervenendo con un insetticida ad azione sistemica per piante ornamentali. È pronto all’uso e basta spruzzarlo sulle foglie, dopo aver letto le istruzioni per l’uso. Se l’Orchidea è in un vaso con un normale substrato, possiamo inserire nel terreno un bastocino insetticida che protegge la pianta per 3 mesi dai principali parassiti.

POTREBBE INTERESSARTI

Vedi commenti

  • la pianta ha incominciato a fare le foglie gialle e poi emettere una sostanza resinosa quale può essere la causa grazie

  • Le foglie delle mie orchidee si sono ricoperte di piccolissimi puntini bianchi, penso sia cocciniglie, ma non sono sicura, come posso procedere?

    • Buongiorno, nell'articolo qui sopra le cocciniglie sono ben descritte e non dovrebbe essere difficile riconoscerle. Se sono poche può toglierle manualmente, con un cotton fioc. Se invece sono tante le suggeriamo un trattamento con un insetticida specifico, come Vihal Anticocciniglia. Buon verde!

Condividi

Articoli recenti

Come coltivare il Pennisetum: le graminacee in giardino

Se stiamo cercando delle piante per il giardino che non richiedono grandi cure possiamo coltivare…

24 Giugno 2022

Piante per un terrazzo in montagna: 40 varietà tra cui scegliere

Scegliere correttamente le piante per un terrazzo in montagna è importante poiché non tutte le…

23 Giugno 2022

Come coltivare il Dragoncello

Se siamo amanti delle erbe aromatiche non possiamo non coltivare il Dragoncello! Il Dragoncello (Artemisia…

21 Giugno 2022

Come coltivare i Papaveri e riconoscere la varietà

Se non avete mai provato a coltivare i Papaveri dovrete provarci! Rimarrete stupiti nel vedere…

17 Giugno 2022

Rimedi naturali per eliminare le Cocciniglie dalle Orchidee

Eliminare le Cocciniglie dalle Orchidee in modo tempestivo è importante, poiché questo insetto si riproduce…

14 Giugno 2022

Come coltivare i Cavoli di Bruxelles

Coltivare i Cavoli di Bruxelles è facile e ci permette di ottenere raccolti fino a…

10 Giugno 2022