skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Concimazione dell'orto di fine inverno: la rifinitura del letto di semina

28 Feb 2020

182

0
Concimazione dell'orto


Gli interventi di concimazione dell’orto con fertilizzanti naturali devono essere ben programmati. Se vogliamo allestire un orto in primavera, febbraio è il momento ideale per eseguire quella che tecnicamente viene definita rifinitura del letto di semina. Si tratta di preparare il terreno al meglio per la semina e i trapianti che verranno effettuati in primavera.

Rompendo e sistemando con la vanga e il rastrello le zolle rimaste dopo l’inverno, aiutiamo gli agenti atmosferici ad agire ulteriormente sul suolo fino a renderlo fine e soffice. Con l’occasione è consigliabile incorporare nel terreno una dotazione di concime organico che farà da base nutritiva per le prime semine e trapianti.

CONCIMAZIONE DELL’ORTO: PERCHE’ A FEBBRAIO?

Febbraio è il momento giusto per molti motivi. Trattandosi di un prodotto organico pellettato, necessita di tempo per trasformarsi in elementi disponibili per la pianta. Nel mese di tempo che passerà tra la sua distribuzione e le prime semine potrà aver luogo il processo di trasformazione. Al contrario, una concimazione effettuata a ridosso della semina richiederebbe l’uso di un fertilizzante a “pronto effetto”, quindi di natura chimica.

Un altro motivo riguarda la buona economia dell’acqua. Mano a mano che ci avviciniamo alla primavera abbiamo la necessità di mantenere l’adeguato livello di umidità nel primo strato di terreno affinché i semi possano germinare e le radici affrancarsi.  Muovendo il terreno per incorporare il concime troppo a ridosso della semina, favoriremmo l’evaporazione dell’acqua dal suolo creando un letto di semina troppo secco con conseguenti difficoltà di germinazione e attecchimento.

In altre parole, la concimazione organica va eseguita per tempo e lontano dal periodo di semina o trapianto per dare la possibilità al fertilizzante di trasformarsi e al terreno di conservare acqua preziosa.

ARTICOLI CORRELATI

6 rampicanti per il terrazzo da non perdere / Casa e Terrazzo

19 Sep 2019

520

0

COLTIVARE I BULBI PRIMAVERILI E QUALI PIANTE SCEGLIERE / Giardino e Prato

10 Mar 2017

1904

2

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin