skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

COME REALIZZARE UN ORTO IN VASO SUL TERRAZZO

28 Mar 2017

3707

0
Orto in vaso


Costruire un orto in vaso sul balcone o sul terrazzo non è difficile, ma bisogna seguire alcune regole di buon senso. Iniziamo dalla scelta dei vasi!

REALIZZARE UN ORTO IN VASO: PARTIAMO DAI CONTENITORI

La scelta del vaso dipende anzitutto dal tipo di ortaggio. Devono avere dimensioni minime di 30 cm di diametro e profondità per una sola pianta di Pomodoro, Peperone, Melanzana o un singolo cespo di Lattuga. Per coltivare ortaggi come carote, cipolle, rape e altri ortaggi da radice occorrono vasche di almeno 100 x 50 x 50 cm, in quanto i contenitori molto profondi garantiscono un migliore sviluppo radicale.

Molto adatte sono le cassette in plastica profonde e larghe almeno 40-50 cm, dove si possono coltivare diversi ortaggi scelti fra quelli a sviluppo contenuto. Sui terrazzi le cassette rettangolari sono particolarmente utili perchè possono essere agganciate alla ringhiera con le balconiere in metallo: volendo ottimizzare e aumentare lo spazio, possiamo appendere una doppia fila di balconiere, una rivolta all’esterno e una all’interno. Se la ringhiera la consente, se per esempio è a forma di griglia, possiamo appendere due o più balconiere una sopra l’altra: l’Insalata ha bisogno di luce ma non di sole diretto e può essere un’ottima soluzione per moltiplicare il raccolto.

 

 

PLASTICA, LEGNO, TERRACOTTA CON UN OCCHIO AL FUTURO

I contenitori in terracotta sono belli e favoriscono un buon isolamento termico, ma se sono esposti al sole e in luogo ventoso rischiano di favorire una troppo rapida asciugatura del terriccio e possono risultare molto pesanti e scomodi.

Le grandi vasche in legno, rivestito all’interno con un telo di plastica lasciando sul fondo i fori per il drenaggio, sono ideali da collocare in terrazzi o in giardini spaziosi. I contenitori possono essere disposti sul perimetro del terrazzo, o meglio raggruppati in “isole”, sia per ragioni estetiche che per facilitarne la cura. Inoltre, se le piante sono vicine si facilita anche la visita degli insetti utili da un fiore all’altro, per una buona impollinazione.

 

Per spazi conteniti potete puntare su piccole piantine, come i Pomodorini ciliegini o datterini, le Fragole o i Peperoncini, che possono essere coltivati in qualsiasi contenitore, purché abbia un foro di drenaggio. Per i balconi più piccoli è meglio puntare sulle varietà nane: permettono di ottenere gli stessi ortaggi ma in meno spazio. Sempre per ottimizzare lo spazio, possiamo sfruttare anche le pareti utilizzando le tante soluzioni in commercio per il verde verticale: dai pannelli con le “tasche”, perfetti per le aromatiche, fino ad arrivare a soluzioni più complesse.

 

ATTENZIONE AL DRENAGGIO

Sul fondo del vaso, qualunque sia la sua dimensione, occorre favorire il drenaggio dell’acqua di irrigazione stendendo sul fondo uno strato di 5 cm di biglie d’argilla espansa. Coprite le biglie di argilla con un pezzo di telo di tessuto-non-tessuto prima di stendere il terriccio, per evitare che i due materiali si mescolino e che il terriccio fuoriesca dai fori di drenaggio, con il rischio di intasarli.

ARTICOLI CORRELATI

COLTIVARE I POMODORI IN VASO / Bio

21 Mar 2015

4860

1

COME COLTIVARE LE ZUCCHINE IN GIARDINO E SUL TERRAZZO / Orto e Frutteto

27 Feb 2018

1640

4

TORTRICIDE DELLA FRAGOLA / Orto e Frutteto

Costruire un orto in vaso sul balcone o sul terrazzo non è diffi...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin