skip to Main Content
estratto di ortica Naturen

NATUREN ESTRATTO D'ORTICA /

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come eliminare oidio e ticchiolatura in modo biologico

12 Mar 2019

229

0
eliminare oidio e ticchiolatura in modo biologico


Eliminare Oidio e Ticchiolatura in modo biologico è importante quando queste malattie attaccano un orto.

Il Mal bianco o Oidio è una malattia che si manifesta con la comparsa di una patina biancastra sulle foglie, sugli steli e sui frutti. Al di sotto della muffa i tessuti della pianta si necrotizzano, portando al disseccamento della stessa. Di solito si manifesta in primavera, quando vi sono forti escursioni termiche fra le ore più calde del giorno e quelle fresche della notte. L’Oidio si propaga da pianta a pianta, trasportato dal vento, e quindi si espande molto velocemente ad altre coltura.

La Ticchiolatura è una malattia fungina abbastanza comune, diffusa soprattutto sugli alberi da frutto. La prima conseguenza negativa è che le piante colpite sviluppano una crescita rallentata e deforme dei frutti, con conseguenti danni al raccolto. L’infezione da fungo si nota principalmente sul margine superiore della foglia con macchie scure, che con l’avanzare della malattia si propagano su frutti, germogli e rami. In caso di gravi infestazioni, le foglie e i rami si seccano e cadono, portando al deperimento della pianta e a una sua morte precoce.

Come eliminare oidio e ticchiolatura in modo biologico

Una novità di quest’anno è l’Idrogenocarbonato di Sodio: una polvere cristallina bianca bianca, a base di Idrossicarbonato di Sodio, che ha la capacità di creare un ambiente sfavorevole alla proliferazione fungina e quindi protegge le piante dall’attacco di Oidio e Ticchiolattura.

Agisce per contatto, innalzando il pH sulla superficie fogliare, facendo collassare le pareti delle cellule fungine e disidratando le spore. Proprio per questa molteplice modalità di azione, l’Idrossicarbonato di Sodio ha un basso potenziale di favorire l’insorgenza di resistenze.

Protegge le piante ornamentali ma anche quelle commestibili con un intervallo di raccolta brevissimo (1 giorno).

Può essere usato per combattere l’Oidio della Vite, della Fragola, delle Cucurbitacee, del Ribes, del Melo, dell’Uva spina, del Lampone, degli Ortaggi e delle Aromatiche.

Il suo uso è consentito in agricoltura biologica.

Per usarlo è sufficiente diluire 3-5 grammi del prodotto in 1 litro d’acqua per le piante ornamentali e gli ortaggi. Per l’applicazione sugli alberi da frutto e sulle viti, diluire 50-100 grammi di prodotto in 10 litri d’acqua. Ripetere il trattamento dopo una settimana.

ARTICOLI CORRELATI

COME COMBATTERE IL MAL BIANCO NELL'ORTO / Orto e Frutteto

14 Aug 2015

6640

1

TICCHIOLATURA SULLE PIANTE DA FRUTTO: COME RISOLVERE IL PROBLEMA / Orto e Frutteto

15 Sep 2017

1106

0

MAL BIANCO DEGLI ORTAGGI / Orto e Frutteto

Eliminare Oidio e Ticchiolatura in modo biologico è importante q...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Facebook Twitter Instagram Linkedin