skip to Main Content

NATUREN® CONCIME GRANULARE UNIVERSALE /

Fuori di news

Fuori di news

< Torna alla ricerca

COME ELIMINARE LE COCCINIGLIE DALLA DIPLADENIA

20 Mar 2018

44

2
ELIMINARE LE COCCINIGLIE DALLA DIPLADENIA


Eliminare le Cocciniglie dalla Dipladenia è importante poichè questi parassiti possono portare alla morte della pianta. Infatti le belle foglie verdi e lucide della Dipladenia sono una pietanza deliziosa per diversi tipi di insetti, tra cui spicca per voracità la Cocciniglia.

La Cocciniglia è un piccolo insetto delle dimensioni intorno al millimetro, che si ricopre di uno scudetto ceroso che, a seconda della specie, può essere marrone, grigiastro o bianco. Difficile da individuare per le dimensioni minuscole, solitamente si può notare un attacco di Cocciniglie dagli effetti che hanno sulle piante: delle macchie marroni sulle foglie fino a un generale avvizzimento della pianta. Di solito si insediano lungo le nervature o sui rami, dove punge la pianta per succhiare la linfa. Così facendo rallentano la crescita della pianta, indebolendola e, in alcuni casi, portandola alla morte.

Il metabolismo delle Cocciniglie trattiene dalla linfa le proteine che servono all’insetto per crescere e rifiuta gli zuccheri, che vengono espulsi sotto forma di una sostanza densa chiamata melata, che attira infestazioni di formiche o, peggio, di funghi, come la fumaggine, creando così condizioni favorevoli per un secondo pericolo per la pianta.

ELIMINARE LE COCCINIGLIE DALLA DIPLADENIA: COME FARE

Scacciare un infestazione di cocciniglie può essere difficile, se non si individua subito il problema. È quindi consigliare il controllo periodico delle piante, per individuare subito un eventuale attacco.

Per eliminare le Cocciniglie dalla Dipladenia possiamo usare un antiparassitario specifico e sistemico. I prodotti sistemici hanno la capacità di penetrare nella pianta e di entrare in circolo, proteggendola per 3-4 settimane. Ciò significa che anche le foglie che spunteranno dopo il trattamento saranno protette. Inoltre svolge un’azione translaminare, cioè penetra anche nelle foglie accartocciate.

Si tratta di prodotti a base di Acetamiprid, un derivato di sintesi della nicotina: un alcaloide presente soprattutto nelle foglie dei vegetali. Ha una azione rapida e blocca immediatamente il danno. Praticamente crea un “effetto barriera” e proteggere la pianta da vari parassiti, non solo le Cocciniglie. È però selettivo ed è innocuo per le api.

In commercio potete trovare prodotti pronti all’uso o da diluire: i primi sono già diluiti e possono essere spruzzati sulle foglie. Quelli da diluire vanno mischiati con acqua seguendo le dosi riportate sulla confezione e irrorati con una pompa.

Per prevenire l’attacco di Cocciniglie (ma anche di Afidi, Mosche bianche, Cicaline e Psille) possiamo inserire nel terriccio del vaso un bastoncino a base di Acetamiprid, all’inizio della primavera: la sostanza verrà rilasciata gradualmente e proteggerà la pianta per 3 mesi.

ARTICOLI CORRELATI

COME COLTIVARE LA DIPLADENIA / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

10 Apr 2015

17260

3

COME ELIMINARE LA COCCINIGLIA DELLE ORTENSIE / Giardino e Prato

21 Jul 2017

587

2

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca
Facebook Twitter Instagram Youtube