skip to Main Content

NATUREN® CONCIME GRANULARE UNIVERSALE /

Fuori di news

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come coltivare la Yucca in vaso in appartamento

27 Jul 2018

385

0
coltivare la yucca


Possiamo coltivare la Yucca in giardino oppure in vaso sul terrazzo o in casa: l’importante è scegliere tra le più di 50 specie di Yucca quella più adatta alle nostre esigenze e al clima nel quale le vogliomo crescere.

La Yucca è un arbusto della famiglia delle Agavacee, originario dei Caraibi e del Sud America. I suoi esemplari possono essere alti fino ai due metri, ma in natura raggiungono oltre dieci metri. Su un tronco caratterizzato da una copertura di spate legnose spicca un ciuffo di grosse e lunghe foglie verdi, che vedono d’estate fare capolino su di esse una pannocchia di fiori dai petali bianchi e delicati, che rendono questa pianta semplice e ruvida ancora più bella.

COLTIVARE LA YUCCA: NIENTE SOLE DIRETTO PER LE SPECIE D’APPARTAMENTO

Contrariamente a quanto il suo aspetto da pianta tropicale può far pensare, la Yucca predilige ambienti luminosi ma riparati dalla luce diretta del sole, ben areati e dal clima fresco e temperato, riuscendo a resistere anche a venti molto freddi.

Il terreno ideale per la Yucca è un terriccio per piante verdi d’appartamento avendo cura di posizionare uno strato di biglie di argilla espansa sul fondo del vaso per migliorare il drenaggio. Va concimato due volte all’anno, in aprile e in ottobre, con un fertilizzante granulare a lenta cessione per piante verdi.

Diversi tipi di Yucca possono adattarsi a esigenze diverse: mentre alcune specie sono più adatte ad essere coltivate in vaso, altre lo sono ad essere coltivate all’esterno. In entrambi i casi, il periodo ideale per la messa a dimora e per il rinvaso è tra marzo e aprile.

Abituata ad ambienti aridi, la Yucca preferisce poca acqua per crescere; va innaffiata regolarmente e abbondantemente solo d’estate, e soltanto nel momento in cui il terreno è completamente asciutto. Nelle altre stagioni irrighiamo solo se necessario. Nelle stagioni più calde è bene vaporizzare dell’acqua con uno spruzzino sulle foglie.

Il periodo adatto per la potatura è da febbraio a marzo, tagliando foglie e rami sugli steli secondari, mai quelli centrali. Può capitare che le foglie secchino e vengano sostituite con quelle nuove: vanno staccate con un colpo secco una volta completamente appassite.

La Yucca può essere esposta all’attacco di parecchi parassiti: dalle malattie fungine come la Botrytis o insetti come la Cocciniglia o il Ragno rosso, negli ambienti più aridi.+

ARTICOLI CORRELATI

COME COLTIVARE LA ZAMIOCULCAS: PER CHI E' A CACCIA DI VERDE / Casa e Terrazzo

28 Dec 2014

13528

0

PIANTE DA INTERNI: LA DRACENA / Casa e Terrazzo

28 Aug 2015

2899

0

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Youtube