skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come coltivare la Celosia in casa e sul terrazzo

28 Apr 2020

143

0
Coltivare la Celosia


Vi suggeriamo di coltivare la Celosia se state cercando delle fioriture spettacolari. La Celosia è una pianta ornamentale appartenente alla famiglia delle Amaranthaceae, contraddistinta da una infiorescenza molto appariscente, a forma di spiga e molto colorata. Il suo nome, Celosia, deriva infatti dal greco keleos che significa fiammeggiante. Anche le foglie di color verde intenso e lanceolate sono molto decorative. I fiori della Celosia spuntano a fine primavera e durano fino all’autunno inoltrato.

Esistono molte varietà di Celosia e nei centri giardinaggio italiani possiamo trovare facilmente la Celosia caracas con petali simili a piume, la Celosia argentea plumosa con fiori a spiga con colori vivaci, la Celosia argentea con fiori bianchi argentati e la Celosia argentea cristata che produce un’infiorescenza molto particolare rossa o gialla.

È conosciuta anche con i nomi “cresta di gallo”, “amaranto piumoso” e “fiore di velluto”, proprio per i suoi fiori molto particolari, con forme bizzarre e petali vellutati (come la Celosia argentea cristata).

COLTIVARE LA CELOSIA: ATTENZIONE ALLE IRRIGAZIONI E AGLI AFIDI

In Italia viene coltivata generalmente come pianta annuale e in appartamento, poiché non resiste al freddo, anche al di sotto dei 15°C, e alle correnti d’aria fredda che ne bloccano lo sviluppo.

Dopo aver acquistato la pianta nei centri specializzati, dobbiamo rinvasarla in un contenitore più grande utilizzando un terriccio specifico per piante da fiore, avendo cura di stendere uno strato di 5 cm di argilla espansa sul fondo del vaso con migliorare il drenaggio dell’acqua in eccesso, che rappresenta un vero pericolo per la Celosia.

Posizionate la Celosia in un luogo molto luminoso: questa pianta ama e tollera bene il caldo mentre teme il freddo. La temperatura ottimale per il suo sviluppo è compresa tra 20-24°C ed è perciò una perfetta pianta d’appartamento. Se la posizioniamo sul terrazzo possiamo metterla al sole, se invece viene coltivata in casa evitiamo che i raggi di sole la colpiscano direttamente per non bruciare la pianta. La luminosità è un’esposizione al sole stimolano la pianta a produrre più fiori.

Le annaffiature devono essere parsimoniose e si bagna solo quando il terriccio inizia ad asciugarsi. Come abbiamo detto, la Celosia teme particolarmente i ristagni idrici: se doveste eccedere con l’irrigazione, svuotate il sottovaso per evitare marciumi e asfissia radicale. In estate e nelle giornate più calde, possiamo migliorare l’umidità ambientale vaporizzando un po’ di acqua sulle foglie, stando attenti a non bagnare i fiori. Fatelo alla mattina presto, in modo che alla sera le foglie della pianta siano ben asciutte.

Per stimolare e migliorare la fioritura, da aprile a settembre dobbiamo prevedere un ciclo di concimazioni, con un fertilizzante liquido specifico per piante da fiore da aggiungere all’acqua per l’irrigazione ogni 15 giorni. In alternativa possiamo inserire nel substrato un bastoncino fertilizzante specifico per piante da fiore ogni 2 mesi. I concimi specifici per piante da fiore contengono più Azoto (N) e Potassio (K) che favoriscono una fioritura più copiosa.

Essendo una pianta annuale non ha bisogno di rinvaso e neanche di potature. Se però spuntiamo gli apici vegetativi, la pianta produrrà una maggiore ramificazione che darà vita a un numero maggiore di fioriture.

La pianta può essere attaccata dagli Afidi. Possiamo prevenire questo periodo spruzzando del Sapone Molle sulle foglie durante la primavera. In caso di infestazione possiamo eliminare i parassiti con un insetticida specifico.

ARTICOLI CORRELATI

Piante piacevoli al tatto: non solo profumi e colori nei nostri giardini / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

04 Sep 2018

1616

0

6 rampicanti per il terrazzo da non perdere / Casa e Terrazzo

19 Sep 2019

804

0

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin