skip to Main Content

KB CONCIME LIQUIDO ORCHIDEE /

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come coltivare la Camassia in giardino

23 Jul 2019

255

0
coltivare la Camassia


Possiamo coltivare la Camassia in giardino sia per la bellezza semplice dei suoi fiori a forma di stella, con lunghi petali sottili, ma anche per la sua rusticità e la semplicità di coltivazione.

La Camassia è una pianta bulbosa e la grandezza dei fiori dipende dalla varietà: dalle stelle grandi fino a 8 cm della Camassia leichtlinii alle nuvole di fiorellini della Camassia cuisickii. La specie di Camassia più caratteristica è la Camassia caerulea con i suoi fiori azzurri, ma sono apprezzate anche varianti come con petali color porpora o come la Camassia leichtlinii Alba, con petali bianchi.

La Camassia fiorisce ogni anno in primavera ed è ideale per caratterizzare aiuole e bordure. Spesso vengono coltivati alcuni esemplari molto vicini tra loro, per creare dei cespugli.

Coltivare la Camassia: una pianta che richiede poche cure

Originaria del sottobosco dell’America del nord, la Camassia può crescere bene sia in zone soleggiate sia in ambienti più riparati, in mezz’ombra. Sopporta bene ogni tipo di temperatura delle nostre regioni, da quelle più calde a quelle più fredde (fino a -5/-10°C).

I bulbi di Camassia si piantano in autunno, sotto 15 centimetri di terriccio fresco, distanti circa 20 centimetri l’uno dall’altro. Se vengono piantati in giardino facciamo in modo che il terreno sia soffice, umido e ben drenato: se necessario possiamo migliorare le prestazioni dell’aiuola fiorita aggiungendo un ammendante, così come possiamo migliorare il drenaggio dell’acqua miscelando un po’ di sabbia al terriccio.

Se invece coltivate la Camassia in vaso potete usare un terriccio specifico per piante da fiore.

Due o tre volte all’anno, è bene aiutare la pianta con un concime granulare a lenta cessione. Preferibilmente un prodotto ricco di fosforo, azoto e potassio, 3 elementi fondamentali per la crescita della pianta. Se si coltiva in vaso, possiamo aiutare la fioritura con un fertilizzante liquido per piante da fiore ogni 15 giorni oppure un concime in bastoncino ogni 2 mesi.

La Camassia ha una tolleranza molto scarsa alla siccità: mentre nelle stagioni fredde può essere lasciata alle precipitazioni o innaffiata solo nei momenti di carenza prolungata di piogge, d’estate dev’essere innaffiata quasi quotidianamente, per mantenere il terreno morbido. Bisogna sempre e comunque fare attenzione a non distribuire troppa acqua, per evitare i ristagni che potrebbero far marcire il bulbo.

La Camassia è una pianta resistente a molti tipi di malattie e non ha bisogno di molte altre cure, se non di rimuovere fiori appassiti e foglie secche o danneggiate alla fine del periodo di fioritura. In autunno la pianta terminerà il suo ciclo vegetativo e inizierà a seccare: potrete tagliare la parte aerea della pianta, che l’anno successivo tornerà a ricrescere.

ARTICOLI CORRELATI

COLTIVARE I BULBI PRIMAVERILI E QUALI PIANTE SCEGLIERE / Giardino e Prato

10 Mar 2017

1740

2

COME CREARE UNA AIUOLA FIORITA / Giardino e Prato

28 Feb 2017

6311

1

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Facebook Twitter Instagram Linkedin