skip to Main Content

NATUREN® CONCIME GRANULARE UNIVERSALE /

Fuori di news

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come coltivare la Bergenia e portare tanti colori in giardino

24 Jul 2018

372

0
coltivare la Bergenia


Molti scelgono di coltivare la Bergenia per le nuvole di fiori colorati, altri per le grandi foglie carnose che cambiano colore in autunno. In qualsiasi caso la Bergenia è una pianta che può portare tanti colori nel corso dell’anno a qualsiasi aiuola.

La Bergenia è una pianta sempreverde di origini asiatiche della famiglia delle Saxifragacee, usata spesso per dare un colore delicato alle nostre aiuole. Le sue nuvole di fiori, che a seconda del genere possono variare dal bianco, al rosa, al rosso, sbocciano intorno al 19 marzo, giorno in cui i cattolici ricordano San Giuseppe, e per questo è una delle piante che con la Primula salutano la fine dell’inverno. Dal centro della pianta spuntano dei lunghi steli al sopra delle foglie su cui sbocciano tanti mazzi di piccoli fiori a forma campanula. La fioritura dura diverse settimane, specialmente se rimuoviamo i fiori appassiti.

Le grandi foglie carnose, di un verde scuro per il resto dell’anno, diventano rossastre in autunno, donando colore ai nostri giardini anche oltre il periodo della fioritura.

COLTIVARE LA BERGENIA: ATTENZIONE ALL’IRRIGAZIONE

La Bergenia può adattarsi a molti tipi di ambienti, sia quelli esposti al sole diretto sia quelli completamente in ombra, ma predilige luoghi freschi e ombreggiati, riparati sotto una grande pianta o un pergolato. Resiste bene al freddo invernale ma teme un sole estivo troppo intenso, che può bruciarne le grosse foglie.

La Bergenia è una pianta rustica che può essere coltivata in qualsiasi tipo di terreno, anche se predilige superfici a base alcalina, purché siano fertili e ben drenate. Se vengono coltivate in giardino, possiamo effettuare una concimazione con un prodotto granulare a lenta cessione, in estate e in autunno. Se invece le coltiviamo in vaso possiamo aiutare la fioritura con un fertilizzante liquido specifico per piante fiorite.

Per crescere bene la Bergenia ha bisogno di abbondanti quantità d’acqua; nel periodo della fioritura e d’estate è bene innaffiare generosamente ogni settimana e controllare che il terreno non sia mai troppo asciutto, mentre per in autunno e nei primi mesi dell’anno, possiamo lasciare alle piogge stagionali il compito di dissetare la pianta.

La Bergenia è una pianta rustica che non richiede molte cure, se non un controllo saltuario alla fine della fioritura per togliere i boccioli appassiti o le foglie danneggiate.

ARTICOLI CORRELATI

BIDENS FERULIFOLIA: PER AVERE FIORI FINO A OTTOBRE / Giardino e Prato

25 Aug 2015

6994

2

BACOPA: PER TAPPEZZARE IL GIARDINO DI FIORI / Giardino e Prato

20 May 2016

6062

2

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Facebook Twitter Instagram Youtube