skip to Main Content
Immagine 6864-Naturen concime ortaggi e aromatiche

NATUREN CONCIME ORTAGGI E AROMATICHE /

Fuori di news

< Torna alla ricerca

Come allontanare le vespe dalla casa e dal giardino

26 Jul 2019

215

0
allontanare le vespe


Allontanare le Vespe dai luoghi in cui abitiamo può essere necessario poiché rappresentano un pericolo per i bambini e per gli animali. In caso di ipersensibilità alle punture di Vespa, si può anche verificare uno shock anafilattico con rischi anche mortali, specialmente se si viene attaccati da più Vespe. Inoltre sono abbastanza combattive e, contrariamente alle Api, possono pungere più volte poiché non perdono il pungiglione: questo le rende più pericolose.

ALLONTANARE LE VESPE MA IN MODO CONSAPEVOLE

È bene precisare che le Vespe non vanno uccise inutilmente poiché sono animali utili. Contrariamente alle Api, le Vespe (Vespula vulgaris) non sono insetti impollinatori e si cibano di altri insetti o di sostanze zuccherine, come la polpa di molti frutti ma anche i nostri alimenti. Si nutrono anche di corteccia che usano, mischiata alla saliva, per creare i loro alveari che sono simili a fogli di carta e non cerosi come quelli delle Api. Nonostante ciò, le Vespe sono animali utili poiché si cibano di insetti come ragni, zecche e afidi e ne limitano così lo sviluppo. Inoltre sono il cibo preferito di molti volatili, come rondini e falchi che sono ghiotti di imenotteri.

Va inoltre precisato che le Vespe, come tutti gli animali tranne l’uomo, non sono pericolose e non aggrediscono senza motivo: lo fanno solo per difesa quando si sentono attaccate o quando il loro nido è in pericolo.

I RIMEDI NATURALI

Alcune volte le Vespe sono presenti nei nostri giardini anche se il loro nido non si trova nei paraggi. Magari sono semplicemente attratte dai profumi dei nostri fiori o dai frutti zuccherini dei nostri alberi.

In questi casi, per evitare di essere punti, uno dei modi meno invasivi per eliminare le Vespe è posizionare in vari punti del giardino delle trappole. Si possono creare facilmente anche in casa, appendendo agli alberi da frutto una bottiglia di plastica recisa a metà, piena di miele, vino o qualsiasi altra sostanza zuccherina e vischiosa che possa bloccarle all’interno.

Un altro rimedio “della nonna” consiste nell’appendere un mazzo d’aglio agli alberi da frutto o nei luoghi visitati dalle Vespe. Svolge una azione repellente e le Vespe tenderanno a preferire lepiante del vicino!

COSA FARE IN PRESENZA DI UN NIDO DI VESPE

Se invece siamo in presenza di un nido di Vespe in casa o in giardino dobbiamo allarmarci, poiché tenderà ad aumentare nel corso del tempo, anche fino ad ospitare più di 10.000 esemplari con evidenti problemi di coabitazione con l’uomo.

È quindi consigliabile effettuare dei controlli periodici, in primavera, per controllare la eventuale presenza sia la casa sia in giardino. Per esempio nei cassoni delle tapparelle, nelle fessure degli infissi o in buchi presenti nel muro. Individuando subito il nido di Vespe, quando è ancora molto piccolo, potremo intervenire più facilmente. Inoltre potremo adottare delle azioni preventive, per esempio chiudendo i buchi eventualmente presenti nei muri in modo da risolvere alla fonte il problema.

Se scopriamo un nido di Vespe la prima cosa da valutare è la sua grandezza. Se è di grandi dimensioni non intervenire personalmente e chiedete l’intervento di una società specializzata, dotata di tutti i mezzi più adatti per fronteggiare un’emergenza.

È bene ricorrere a un disinfestatore professionale anche se il nido è posto in una posizione scomoda e difficile da raggiungere: è sicuramente sconsigliabile salire su una scala per affrontare un nido di Vespe, rese aggressive dall’urgenza di difendere il proprio nido e le proprie uova.

Se invece il nido è di piccole dimensioni e in luogo facile da raggiungere, possiamo provarci da soli ma non senza aver preso le necessarie precauzioni. Anzitutto proteggete viso e mani con guanti e mascherine, in modo che le Vespe non vi pungano. Inoltre è consigliabile agire nelle ore notturne, quando le Vespe sono meno attive.

Per rendere inoffensive le Vespe, possiamo utilizzare un insetticida specifico, caratterizzato da un alto potere abbattente e da un getto lungo fino a 4 metri, per permettervi di mantenere una distanza di sicurezza tra voi e il nido. Una volta eliminate le Vespe, possiamo staccare il nido dal muro utilizzando un bastone o qualsiasi altro attrezzo. Non abbandonate il nido: inseritelo in un sacchetto ed eliminatelo, in modo che le Vespe non possano rientrarci.

ARTICOLI CORRELATI

10 piante amanti del caldo per una lunga estate verde / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

04 Jun 2019

296

1

Afa non ti temo: ecco le piante adatte al caldo estivo / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

06 Jul 2018

1525

0

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Facebook Twitter Instagram Linkedin