skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

COME COLTIVARE LE ZUCCHINE IN GIARDINO E SUL TERRAZZO

27 Feb 2018

1612

4
COLTIVARE-LE-ZUCCHINE


In un piccolo orto come sul terrazzo di un appartamento, coltivare le Zucchine è alla portata di tutti: a forma di cilindro, tonde, a forma di clava, con colori dal verde bottiglia, al verde chiaro, lisce e uniformi oppure striate o chiazzate di macchioline chiare, ogni specie di Zucchina offre diversi spunti al gusto di chi vuole piantarla.

Hanno un ciclo vitale molto veloce: due mesi dopo la semina i fiori gialli cominciano a risplendere al centro delle grandi foglie verde chiaro, e già i maschi possono essere raccolti per venire fritti in pastella e diventare un piatto appetitoso. Verso la fine dell’estate, sotto i boccioli appassiti crescono invece i frutti, dolci e succosi, che le piante offrono generosi fino all’autunno.

COLTIVARE LE ZUCCHINE: TANTO SPAZIO, CONCIME E ACQUA

La Zucchina va seminata o trapiantata in aprile, in un ambiente molto assolato con un terreno fertile, ricco di nutrienti che per questo va abbondantemente concimato con un prodotto organico al momento della semina o della piantumazione. Sia se partiamo dal seme, sia se utilizziamo le piantine già germogliate, bisogna considerare almeno 1 metro tra le varie piante, poiché questo tipo di pianta è molto ingombrante.

Le piante di Zucchina vivono bene in una temperatura tra i 16 e i 30°C e, per questo motivo, se non ritirate al chiuso alla fine dell’autunno, seguono il loro ciclo naturale terminando la loro vita.

Oltre a essere avida di nutrienti, la Zucchina richiede anche molta acqua: va irrigata abbondantemente per tutto il suo periodo vitale, ogni due settimane e d’estate anche più spesso. Bisogna fare attenzione a non bagnare le foglie per non creare una condizione favorevole alla crescita di parassiti.

Durante il corso della sua vita, la Zucchina corre il rischio di diventare il bersaglio di molti nemici: Afidi ghiotti delle loro foglie, che possono appassire sotto gli attacchi di questi insetti e malattie fungine come l’Oidio. Essendo la pianta particolarmente vulnerabile a questo tipo di parassiti, è consigliabile tenere sotto controllo le piante per poter somministrare i rimedi adeguati nel minor tempo possibile.

ARTICOLI CORRELATI

E' TEMPO DI ZUCCHE! / Orto e Frutteto

30 Oct 2015

4394

1

COME COMBATTERE IL MAL BIANCO NELL'ORTO / Orto e Frutteto

14 Aug 2015

10257

1

MAL BIANCO DEGLI ORTAGGI / Orto e Frutteto

In un piccolo orto come sul terrazzo di un appartamento, coltivar...

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin