skip to Main Content

NATUREN® CONCIME GRANULARE UNIVERSALE /

Fuori di news

< Torna alla ricerca

CERCHI PIANTE RAMPICANTI PER IL TERRAZZO? ECCO IL PLUMBAGO

01 Sep 2015

12144

2
piante rampicanti per il terrazzo


Spesso per esigenze estetiche o semplicemente pratiche (per esempio per nascondere lo sguardo) abbiamo bisogno di piante rampicanti per il terrazzo. Il Plumbago è un arbusto rampicante sempreverde, chiamato anche “il gelsomino azzurro” per la sua stupenda fioritura celeste simile a una nuvola.

Le foglie sono piccole, oblunghe o ellittiche, di un bel verde intenso e crescono su steli sottili, semilegnosi, lunghi fino a 2 metri.

Il Plumbago è perfetto per creare magnifici cespugli o folte coperture fiorite su muri o pergolati, oppure da sistemare in panieri appesi. I fiori, riuniti in spighe tondeggianti, compaiono sulla pianta da aprile fino a fine ottobre e restano sempre sui rami, dotando il Plumbago di una fioritura duratura e costante.

Oltre al più diffuso Plumbago capensis, caratterizzato dai tipici fiori ombrelliformi azzurro cielo, sono splendide anche le varietà Plumbago auriculata, con fiori blu o bianchi e Plumbago rosea, con fiori scarlatti.

PIANTE RAMPICANTI PER IL TERRAZZO: IL PLUMBAGO

Pianta di origine sudafricana, si coltiva all’aperto solo in clima mite perché è delicata; infatti resiste bene al caldo ma non tollera temperature sotto i 5°C e i venti freddi. Amante del sole, resiste alla mezz’ombra se luminosa, mentre se collocata in ombra non riesce a fiorire; in inverno non tollera le temperature rigide, perciò va coltivata in serra o in appartamento.

Necessita di costanti irrigazioni da aprile fino a fine ottobre, e va innaffiata quasi quotidianamente in estate, soprattutto le piante in vaso, più sensibili alla siccità. D’inverno è sufficiente mantenere appena umido il terreno per evitare i ristagni idrici, molto temuti da questa pianta.

Per quanto riguarda il substrato è necessario fornire un terriccio per piante acidofile non troppo fertile, a cui aggiungere del materiale drenante sul fondo.

Un concime liquido per piante da fiore va somministrato da maggio fino a settembre ogni 15 giorni e sospeso per tutta la stagione fredda.

Una volta terminata la fioritura, si effettua una potatura per mantenere la pianta più ordinata e folta, tagliando i rami a un terzo della lunghezza.

ARTICOLI CORRELATI

RAMPICANTI IN VASO SUL BALCONE: QUALI PIANTE SCEGLIERE? / Casa e Terrazzo

21 Feb 2017

13986

4

CLEMATIDI: IL RAMPICANTE PER CHI AMA I FIORI / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato

18 Sep 2015

4892

2

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Youtube