Bio

Come usare la Propoli per curare le piante

L’uso della Propoli per curare le piante si sta diffondendo anche tra gli hobbisti, sempre più alla ricerca di soluzioni naturali e consentite in agricoltura biologica per curare orti, giardini e piante ornamentali.

La difesa biologica è però basata sulla prevenzione e sull’uso di corroboranti e sostanza di base capaci di potenziare le difese naturali delle piante e di creare un habitat sgradito da insetti fitofagi e spore delle malattie fungine.

Perché usare la Propoli per curare le piante

Tra i corroboranti, l’estratto di Propoli si è rivelato particolarmente efficace contro gli attacchi fungini e batterici.

L’applicazione della Propoli sulle foglie stimola inoltre la cicatrizzazione delle ferite ed è indicata in seguito a traumi (per esempio attacchi di parassiti), potature e grandinate. La Propoli attira anche le api favorendo l’impollinazione.

È bene usare una Propoli specifica per un uso in giardino, poiché contiene solo la frazione attiva della Propoli, cioè i flavoni, i flavonoidi, le vitamine e gli oligoelementi. La particolare estrazione in glicole, consente di conservare intatte tutte le proprietà di questo protettivo naturale, che invece vengono perse nei prodotti estratti in soluzione alcolica.

Come si usa la Propoli sulle piante

È un prodotto di origine naturale e consentito in agricoltura biologica, quindi può essere utilizzato senza problemi sia sulle piante ornamentali sia su quelle orticole. Non sono previsti tempi di carenza prima del consumo dei frutti.

Si diluisce in acqua, circa 20/25 ml ogni 10 litri di acqua, e la miscela ottenuta si nebulizza sulle foglie.

Per le piante da orto e da frutto, si applica ogni 15/20 giorni dalla pre-fioritura fino alla raccolta. Il periodo varia a seconda della pianta.

Per le piante ornamentali possiamo usarlo da febbraio a ottobre ogni 20 giorni. L’estratto di Propoli è una discreta capacità adesiva e persiste per molti giorni sulle foglie. In caso di forti temporali dovremo ripetere il trattamento.

Vuoi maggiori informazioni sul giardinaggio biologico? Leggi questo articolo!

POTREBBE INTERESSARTI

Condividi

Articoli recenti

8 piante insolite per un balcone fiorito in primavera!

Avere un balcone fiorito in primavera non è difficile! La stagione e l’innalzamento delle temperature…

21 Marzo 2023

10 ortaggi da seminare in primavera: idee e ispirazioni per un orto moderno

Sono così tanti gli ortaggi da seminare in primavera nell’orto che spesso rimaniamo con l’imbarazzo…

17 Marzo 2023

Come coltivare la Zantedeschia aethiopica

Chi sceglie di coltivare la Zantedeschia lo fa essenzialmente per i suoi fiori eleganti. Se…

16 Marzo 2023

Come coltivare i Fagioli nani in vaso sul terrazzo!

Possiamo coltivare i Fagioli nani sul terrazzo sia per ottenere il raccolto sia per sfruttare…

10 Marzo 2023

Come coltivare la Scabiosa: fiori amici delle api

Oltre che per i fiori colorati possiamo coltivare la Scabiosa in giardino per creare un…

7 Marzo 2023

Piante che richiedono poca acqua: 10 suggerimenti per il giardino!

Scegliere piante che richiedono poca acqua per abbellire il giardino sta diventando ormai una necessità.…

3 Marzo 2023