Orto e Frutteto

Come coltivare il Crescione in vaso e in un orto

Coltivare il Crescione è davvero molto facile, poiché si tratta di una pianta che cresce davvero molto velocemente. Il Crescione (Lepidium sativum) non è un ortaggio ma rientra nelle piante aromatiche. È una pianta annuale erbacea appartenente alla famiglia delle Crucifere. Produce foglie ovali ed è caratterizzata da una crescita rapida.

Se lasciato crescere produce anche dei fiorellini candidi in estate. Ma se vogliamo utilizzare le sue foglie in cucina, dal sapore acidulo e piccante, dovremo effettuare la raccolta delle piante in concomitanza con la fioritura prima che il sapore delle foglie diventi troppo acido. Programmando la semina possiamo ottenere raccolti da aprile a settembre.

Dove coltivare il Crescione

Possiamo coltivare il Crescione nell’orto oppure in vaso sul terrazzo. Scegliamo una posizione arieggiata e all’ombra: il Crescione non ama il sole diretto.

Come seminare il Crescione

Il Crescione si può seminare da aprile fino a settembre per ottenere raccolti fino all’autunno. Ha una crescita davvero veloce e non dovremo attendere molto. Programmando delle semine quindicinali possiamo avere piante di Crescione per sei mesi.

Prima della semina dovremo lavorare l’aiuola in modo da rendere il terreno morbido e soffice. Per ottenere un raccolto più ricco, integriamo nel letto di semina una dose di stallatico pellettato.

La semina si effettua a spaglio ed è sufficiente ricoprire i semi con un velo di terra (circa 0,5 cm).

Come coltivare il Crescione in vaso

Per la semina in vaso possiamo seguire la stessa procedura appena illustrata, con la differenza che useremo un terriccio organico per piante da orto.

Possiamo utilizzare delle balconette rettangolari da appendere nelle zone in ombra del balcone, oppure dei vasi rotondi tradizionali.

Per stimolare la produzione possiamo aiutare la pianta con un fertilizzante liquido per piante aromatiche da miscelare nell’acqua per l’irrigazione ogni 15 giorni da maggio a settembre. In alternativa possiamo usare dei bastoncini nutrivi consentiti in agricoltura biologica: si infilano nel terreno e si sciolgono lentamente, nutrendo per la pianta per 8 settimane.

Come irrigare il Crescione

Il Crescione richiede un terreno sempre umido e dovremo garantire un’irrigazione costante dalla semina fino al raccolto.

POTREBBE INTERESSARTI

Condividi
Tag: Crescione

Articoli recenti

Come coltivare la Luffa: un rampicante con fiori e frutti insoliti

Ci sono molti motivi per coltivare la Luffa: per i suoi frutti molto particolari, per…

25 Novembre 2022

Come coltivare la Houttuynia cordata in giardino e in vaso

Se abbiamo un laghetto o uno specchio d’acqua nel giardino, possiamo facilmente coltivare la Houttuynia…

18 Novembre 2022

Come coltivare la Miltonia e la Miltoniopsis

Gli appassionati di Orchidee amano coltivare la Miltonia per le sue generose e ripetute fioriture.…

10 Novembre 2022

Cactus e Piante Grasse: quali differenze ci sono?

Diciamo subito che usare i termini Cactus e Piante Grasse come sinonimi è sbagliato! E…

4 Novembre 2022

Come coltivare il Fico d’India in vaso

Per coltivare il Fico d’India in giardino è necessario un clima mite in inverno: ma…

28 Ottobre 2022

Come coltivare la Rodiola rosea

Possiamo coltivare la Rodiola rosea in giardino se stiamo cercando una pianta tappezzante poco esigente,…

27 Ottobre 2022