skip to Main Content

Fuori di news

< Torna alla ricerca

CIMICE DELL'OLMO: COME POSSIAMO INTERVENIRE PER ELIMINARLA

18 Apr 2017

5335

1
cimice dell'olmo


Lcimice dell'olmoa Cimice dell’Olmo (o meglio Arocatus melanocephalus) è un insetto molto diffuso, spesso presente sulle piante di Olmo e negli ambienti circostanti. Questi parassiti, sono soliti nascondersi in inverno sotto la corteccia delle piante, per poi tornare a infestare gli Olmi durante la primavera e l’estate, accoppiandosi e deponendo le uova.

In primavera infatti gli insetti ormai adulti si disperdono nell’ambiente e spesso scelgono gli Olmi come fonte di nutrizione e per deporre le uova. In questa fase è molto frequente che le Cimici dell’Olmo cerchino riparo anche nelle nostre abitazioni.

CIMICE DELL’OLMO: MAGGIO E GIUGNO SONO I MESI IDEALI

Questi insetti, innocui per l’uomo, sono invece molto fastidiosi per gli Olmi e causano diversi danni estetici, compromettendo la salute della pianta.

Il modo migliore per arginare le infestazioni è quello di controllare costantemente le piante di Olmo, con l’obiettivo di individuare foglie bucherellate e la presenza degli esemplari adulti.

Se la colonia di Cimici aumenta e tende a propagarsi su altre piante, possiamo eliminare gli insetti tramite irrorazioni sulla chioma degli Olmi, con prodotti fitosanitari a bassa tossicità, tra maggio e giugno.

È importante però capire di quale Cimice stiamo parlando; la Cimice dell’Olmo infatti, può facilmente essere confusa con altri tipi di Cimici innocue. La Cimice dell’Olmo non è la tradizionale Cimice verde delle piante e ne differisce nell’aspetto grazie a delle striature rossastre sul corpo nero, lungo pochi centimetri.

 

ARTICOLI CORRELATI

LOTTA ALLA CIMICE ASIATICA: UN PROBLEMA SEMPRE PIU’ SENTITO IN ITALIA / Orto e Frutteto

06 Oct 2017

4998

2

CIMICI VERDI IN CASA? COME ELIMINARE IL PROBLEMA IN MODO NATURALE / Casa e Terrazzo

26 Sep 2017

8062

1

AUTODIAGNOSI E CURA

TROVA UN RIVENDITORE

POTREBBE INTERESSARTI

Questo articolo ha 3 commenti
  1. Abito a Torino e da 10 anni siamo letteralmente infestati da cimici degli olmi, impossibile aprire finestre e balconi. Il comune non interviene, noi consumiamo litri di insetticida senza risolvere il problema. Come fare per ovviare a questo enorme problema?
    Grazie per un vostro consiglio.

    1. Buongiorno dovrebbe effettuare una segnalazione all’ufficio di igiene della Asl competente territorialmente per segnalare la presenza di questi insetti all’interno degli appartamenti, precisando che entrano in casa con le finestre aperte. In assenza di un dispaccio di lotta obbligatoria a questo tipo di insetto da parte della Regione Piemonte (non ci risulta, ma dovrebbe verificare), il Comune non interviene. Può invece segnalare il problema sotto il profilo sanitario all’ufficio di igiene, indicando che la casa è invasa da questi insetti portati da Olmi del Comune. In bocca al lupo!

  2. Povera Signora Eleonora come la capisco.Ho lo stesso problema io vivo a San donato Milanese in una via che presenta un filare continuo di olmi lungo la via. Il comune anche qui non interviene assolutamente ma non è facile individuare nell’ambito della Regione Lombardia o dell’ufficio d’igiene le persone preposte alla risoluzione di questi problemi, purtroppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin