skip to Main Content

Criticità

< Torna alla ricerca

TICCHIOLATURA DELLA ROSA

ticchiolatura della rosa


Caratteristiche:

La Ticchiolatura della Rosa è provocata dal fungo Diplocarpon rosae che si sviluppa in presenza di molta umidità e temperature elevate, oltre i 25°C. Per esempio in estate e in presenza di giornate molto piovose. In inverno il fungo sverna sulle foglie cadute al suolo o sui rami infetti, pronto a tornare in azione appena le condizioni di umidità e temperatura torneranno favorevoli. Si riconosce per le tipiche macchie scure nerastre rotondeggianti sulle foglie, che tendono ad allargarsi con il procedere dell’infezione, fino a sovrapporsi. Ai bordi delle macchie, le foglie iniziano a decolorarsi fino a tendere al giallo. Se non curata, la malattia porta alla completa defoliazione e disseccamento della pianta.

Controllo:

  • togliere tutto il materiale infetto e bruciarlo
  • prediligere zone ventilate per la coltivazione delle Rose
  • diradare la densità di piantagione per evitare un’eccessiva umidità sulle foglie
  • In caso di alta densità effettuare una potatura di diradamento per migliorare la circolazione dell’aria
  • utilizzare i fungicidi consigliati (pronto all’uso o concentrato).

ARTICOLI CORRELATI

Come irrigare le piante quando siamo in vacanza / Casa e Terrazzo - Giardino e Prato - Orto e Frutteto

28 Jul 2020

72

0

Come prevenire la presenza ed eliminare gli afidi delle Rose / Giardino e Prato

30 Apr 2020

433

0

POTREBBE INTERESSARTI

Back To Top
×Close search
Cerca
Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Facebook Twitter Instagram Linkedin